© 2015 by Senza un nome - tributo Biagio Antonacci

OFFICIAL LINKS

  • Facebook Clean
  • Twitter Clean

BAND

I MUSICISTI 
ANDREA BELLINA

Musicista, cantante professionista, da circa vent'anni, ha suonato in moltissime piazze, quali Francoforte, Milano,Bologna, Firenze, Roma, Castrocaro, Cagliari, Catania, Siracusa ecc.

La sua voce calda e avvolgente riesce a toccare corde profonde nell’ascoltatore, vibrando fino a raggiungerlo emotivamente. 
Il timbro particolare e suadente rapisce catturando totalmente l’attenzione, lasciando la 
percezione di essere in ascolto di un messaggio personale e unico.
Da Chicago Susan dice questo di lui: “I listen to many of the songs that Andrea sings by their original artists and I must say in total honesty, that his voice is so much more pure, so much richer, even without any studio manipulations, than the original recording artists. Just.think of this, the music we hear on recordings has been altered, added to and otherwise enhanced in many ways.
What we hear, when we listen to Andrea is the immediate and urgent sound of a soul in real time. He has a gift and shares it with us. Blessed be.”Autore di testi e musiche, Andrea compone ciò che l'anima gli detta in quel preciso istante, riversando sulla carta in maniera quasi istantanea, le sensazioni che quel determinato momento provocano in sé. La sua vena artistica, è nata un po’ alla volta, spinta dal comunicare a chi si pone all'ascolto giusto, una serie di messaggi che sono stabilmente e profondamente radicati in sé, con la speranza che creino emozioni e sensazioni, che donino "un qualcosa" da portare nella vita di tutti i giorni.
Cresciuto in Sicilia ad Augusta, scopre la sua passione per la musica a 5 anni. La svolta avviene quando a 11 anni gli viene regalata la sua prima chitarra. Inizia così un rapporto profondo e solitario con questo strumento, grazie al quale riesce a creare una propria dimensione, scoprendo la musica come porta per la libertà. 
Il desiderio di sperimentare e approfondire fa nascere in lui l’esigenza di apprendere la tecnica, ma la famiglia non lo supporta e quindi continua il suo percorso come autodidatta mentre 
prosegue con gli studi diplomandosi come perito industriale. Il primo palco per lui, che gli ha consentito di misurarsi e di scoprire la sua capacità 
comunicativa, è stato quello dell’esperienza come animatore turistico, cantante e chitarrista, nei 
villaggi vacanze dal 1989. 
Nel 1991 durante una stagione estiva come animatore presso un resort alle Maldive, incontra 
Charlie Burchill dei Simple Mind, il quale dopo averlo ascoltato, lo incoraggia a sviluppare il suo 
talento e a proseguire il suo percorso musicale. Nel 1994 si trasferisce a Milano e questo rappresenta un passaggio fondamentale. L’incontro con musicisti e il consenso del pubblico che lo ascolta in vari locali milanesi, radicano in lui la 
volontà di proseguire il cammino trovando la strada per far conoscere la sua musica.
Entra a far parte del “Caffè degli Artisti di Milano”, collezionando varie esperienze di concerti live 
in varie città anche estere.
Dal 2009, con l’opportunità della connessione con il mondo che offre internet, decide di 
utilizzare questo mezzo per farsi conoscere. Inizia ad esibirsi in concerti internazionali in live 
stream ascoltati in vari paesi (USA, Russia, Francia, Brasile, Germania, Olanda, Australia, 
Giappone) e grazie al grande seguito inizia ad ottenere consensi nelle varie pagine web vincendo il Web Contest MetaStock 2011 (USA).
Nel 2012 e nel 2013, partecipa al Concerto del 1° Maggio a Catania
Nel 2014 concorre per le finali del Phenomenon Music Contest
STAGE 2011
Tecnica vocale con Cristina Greco (Estil Voice Training)
Dizione Inglese con Nadia Stacchini ( Madrelingua Americana laureata in lingua e letterature straniere, Vocal Coach per il canto in lingua Inglese/Americana.
Dizione Italiana con Francesca Milani (Attrice speaker cabarettista, vincitrice del premio Troisi 2005)
Improvvisazione vocale e canto corale con Paola Paolucci (Direttrice del coro gospel bebop 
chorus, soprano professionista) Tecniche di rilassamento con Daniela Bracci (Attrice professionista teatrale, ha lavorato con la regia di Lavia, Ghione e Carotenuto)
Home recording corso di fonia con Simone Empler (Diplomato alla Saint Louis fonia e midi, ha collaborato con Syan Ridgway, eva Ayllon, Michael Sheker, Morgan. Docente di Informatica 
Mmusicale, produttore discografico e pianista.
Esibizione live e presenza scenica con Silvia Gollini (Cantante professionista moderno e jazz. 
Varie collaborazioni musicali con artisti importanti. Festival Bar varie trasmissioni e eventi musicali)
Improvvisazione Teatrale con Fabrizio Lobello (attore professionista insegnante di 
Improvvisazione Teatrale.
Showman
Presentatore eventi
Dal 1990 al 2010 Conduzione microfonica:
Selezioni regionali Festival di Sanremo sezione giovani
Sfilate di moda
Serate musicali, ed Eventi Live
Cabaret
Esibizioni in vari locali italiani: Firenze, Milano, Roma, Siracusa, Brucoli (SR)

ANGELO MAZZEO
PIETRO MAESTRI
Pietro nasce a Casorate Primo (Pv) il 12 Ottobre 1983. All'età di 7 anni decide di iscriversi alla scuola di musica presente nel suo paese seguendo lezioni di chitarra e teoria e solfeggio. A 11 anni, invece, inizia a studiare batteria con il maestro Giorgio Di Tullio, Stefano Bertolotti e Lele Melotti. Nel corso degli anni impara le varie tecniche sul tamburo e batteria, cimentandosi con vari ritmi e generi musicali: dal rock al blues, pop, jazz, swing.
Inizia a suonare live con i Fireblade (rock) , continua con i Crimms (rock), incide anche un cd per il quale scrive una canzone completa (La realtà) e la musica di A Rock'n' roll for you; Amitys, gruppo
alternative (ep uscito nel luglio 2006), etichetta Alkemist Fanatix, con vari passaggi e interviste nelle radio locali; Omega8641, gruppo cover pop rock: si ricorda una registrazione per "Tempi moderni" di Rete4, Radio Hinterland; altri gruppi pop, swing e orchestre varie.
Nel 2009 diventa endorsement dei rullanti Stocco Drums.
Anno 2010 si formano gli Zero100, coverband, collabora con gli Alibi, inediti, e con il cantante inedito Alisio.
Gennaio 2011 segna un importante incontro con i Summer of 69, l'unica tribute band di Bryan Adams in Italia.
A Marzo incide il singolo di Alisio "C'è ancora luce c'è ancora amore" collaborando con grandissimi musicisti come Gabriele Fersini e Matteo Bassi. Sempre in questo anno diventa endorsement dei marchi Attack drumheads e Silverfox drumsticks tutto grazie a Bomap srl. live vari con orchestre e gruppi cover.
Nel 2012 collabora con Master Music per i marchi Meinl e Humes & Berg; live con alcune cover band come Latin prestige ed Euro4.
Anno 2013 istituisce la “4Ever Music” a Pavia, scuola di musica, collaborando con Antonio Mirabelli e Gain Studios. Suona con le coverband Enter Noise e Planet80. 
Il 2014 inizia subito con un nuovo progetto acustico #Hashtag con incisioni in studio e concerti live. Collabora per un breve tempo con il gruppo cover pop Night Code. Partecipa, in veste di percussionista, a uno spettacolo con la
compagnia teatrale Improvvisamente.
Studia percussioni con il maestro Giorgio Palombino.
Il 2015 inizia sempre con date live #Hashtag e nel frattempo trio semi acustico Animal, cover e intrattenimento. Ma soprattutto vede la luce un progetto unico, nascono i Senza un Nome, tributo a Biagio Antonacci, da un idea personale.
Ha seguito vari corsi di perfezionamento e seminari tra cui quello di Giorgio Di Tullio. 
Impartisce lezioni private di batteria. Ha collaborato come docente con le scuole di musica di Garlasco e Binasco e insegna attualmente nella scuola di Trivolzio oltre che la sopra citata “4Ever Music”.
BIOGRAFIA
Il progetto "Biagio" nasce dall'idea di Pietro, batterista della band, ma soprattutto dalla grande passione che nutre per il cantante, decidendo di creare una tribute band. Dopo mesi di provini, nell'aprile 2015 finalmente nascono i SENZA UN NOME. La band pone sulla scena le versioni LIVE ed originali dei brani più belli ed emozionanti di Biagio Antonacci, dai primi successi fino ai più recenti, riuscendo a trasmettere energia, coinvolgimento ed emozioni che si vivono ai concerti dell'artista. Tutto questo è dato dalla grandissima somiglianza tra il vero Biagio e Andrea Bellina, cantante della band, di recente apparso alla trasmissione Tale e Quale Show su Rai1 nei i panni di Antonacci, ricevendo la menzione da parte di Carlo Conti per la notevole somiglianza all’artista. Andrea Bellina è supportato da una band di musicisti professionisti che lavorano al progetto nei minimi particolari, rispettando e riproducendo le stesse sonorità. Alessandro Trentonzi alle chitarre, Simone Pampuri al basso e Pietro Maestri alla Batteria.
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now